Obrázky na stránke
PDF
ePub

COLLEZIONE

DI TUTTI I POEMI IN LINGUA

NAPOLETANA.

TOMO DECIMONONO.

LA MEZACANNA, LA CECALA NAPOLI

TANA , E NNAPOLE SCONTRAFATTO.

[ocr errors][ocr errors][ocr errors][ocr errors][ocr errors]

MEZA CANNA
CO LO VASCIELLO

DE L'ARBASCIA,

LA CECALA NAPOLITANA,
E NNAPOLE SCONTRAFATTO

D E

TITTA VALENTINO.

NAPOLI MDCCLXXXVII.

PRESSO GIUSEPPE-MARIA PORCELLI

Con Licenza de' Superiori.

[merged small][merged small][merged small][merged small][merged small][ocr errors]

A CHI SA LEGGERE.

[ocr errors]

OR

Ra voglio vedere se sentarraggio guise

liare nesciuno cchiù da oje ancnunte massema cierte malecontienie , che ssempe stril, lano, ca ogne cosa se trova a.sto Munno , ina non nc' è la MEZACANNA, ca se nce fosse la Mezacanna ognuno se saparria mesorare , ma perchè non se 'trova, ogn'uno campa a la storza , a battaglione , a uocchie de puorco , a la cecata

ogn' uno veste comme pole, magna coinme le piace , é pparla comme se sonпа ,

e nfrutto ca ogn uno fare cchiù de chello che , cchiù de chello che ddeye , cchiù de chello che de commene, ma quanno nce fosse la Mezacanna lommo se mesorarria , e farria no poco manco de chello che , de chello , che ddere , e de chello , che le commene ; e d'autro non aggio ntiso lammentare le gente , che de sta Mezacanna . Addonca pe ochello che pogao comprennere, veo ca sta Mezacanna, non è auto, che no muodo de vivere onesto, modesto , e mmoderato .

Mme faccio non perrò maraveglia ca tanta belle ngiegne , modierne ed antiche , che se so sceryellase a scrivere mille felastoccole de po

A 3

[ocr errors]
[ocr errors]
« PredošláPokračovať »