Vocabolario napolitano-toscano domestico di arti e mestieri

Predný obal
Chiurazzi, 1873 - 554 strán (strany)
0 Recenzie
Recenzie nie sú overované, ale Google kontroluje prítomnosť falošného obsahu a po jeho identifikácii ho odstraňuje
 

Čo hovoria ostatní - Napísať recenziu

Na obvyklých miestach sme nenašli žiadne recenzie.

Zvolené strany

Iné vydania - Zobraziť všetky

Časté výrazy a frázy

Populárne pasáže

Strana 225 - So bedeutet im italienischen liccio 'filo torto a uso di spago, del quale si servono i tessitori per alzare e abbassare le fila dell' ordito nel tesser le tele' (Dizionario della lingua italiana).
Strana 7 - Pararei , 9 . Bella cocchia gentile quinci , e linci Pezzate goder anco un quanco lei , Pocca tu de bellizze...
Strana 264 - Heni , stando lo navilio a sorgitore, non può lo marinaro partire da nave senza licenzia del patrone, eccetto lui ne fosse requesto dal patrone , o d'altro officiale de la nave, per alcuna causa. 59. Item , se alcuno...
Strana 313 - Item incontinente che lo padrone et lo scrivano danno lo soldo ad alcuno marinaro, è tenuto a riquesta de lo patrone, o de lo scrivano, o del nochiero venire et servire in li...
Strana 230 - ... sia tenuto lo patrone corredarla, la quale recuperata, o emendata , si deve partire soldo per lira , per tutti quelli porzonari, o compagni, li quali saranno stati in quello viaggio. 45.
Strana 36 - ntra li vrazza, comu un picciriddu, Si lu purtaru a cavu cavuseddu. VARIANTI E RISCONTRI In Napoli A mmàmmera o Ammammero. TARD ACINO nelle Annotazioni alla Vajasseide II, 1: « Fàcese chisto juoco de chesta manera : se pigliano duje pettutte doje le mmano loro, e s'allargano le braccia de muodo che beneno a fare no garbo comme se fosse na seggia,pigliànnose pe le mmano, come se fosse lo ddaresse la fede; e ttanno uno se sede, e li duje lo portano pòsole a la casa, e cantanno diceno: A mmàmmera...
Strana 279 - Pasta, Mistura colla quale si contraffanno le gioje e le pietre dure. Pasta , e più comunemente Paste - Paste. Termine generale di quell'alimento di varie fogge che suoi mangiarsi in minestra, fatto con pasta non lievitata, passata alla stampa per forza di strettojo, o fatta in casa collo spianatojo ( Cane/o, Resura ). Pasta, e per lo più Paste ~ Dicesi anche nel significato di Dolci - Vedi.
Strana 342 - Ista r' è mia. — In Toscana il giuoco si fa stando seduti , e si chiama Stacciabiiratta, « Martino della Gatta, La Gatta andò a mulino, La fece un chiocciolino, Coli' olio, col sale, Col piscio di cane.
Strana viii - Costa, O. Gabriele, Vocabolario zoologico comprendente le voci volgari con cui in Napoli e in altre contrade del Regno appelkmsi animali o parti di essi.
Strana 85 - Paziezo, de cchiù sciorte sona mo, ch'io sauto e canto: fa' catubba6 e sona forte, fa' ch'ognuno n'aggia spanto. Vi sti sauté e repolune? Siente appriesso ste canzune: chi vedere vò lo sciore, lo sbrannore de la Loggia e de la Zecca; chi vedere vò la vera primmavera, lassa tutte e vega Cecca, Cecca mia, ca non dico la boscia. O Lucia, ah Lucia, Lucia, Lucia mia, stienne sso musso e 'nzeccate ccà!

Bibliografické informácie