Obrázky na stránke
PDF
ePub

76

20 D' Aristofane 21 Di Pindaro

79 22 D' Anacreonte

81 23 Di Teocrito, Mosco, e Bione

83 24 Di Plauto

85 25 Di Terenzio e Fedro

87 26 Di Lucrezio

88 27 Di Catullo

90 28 Di Virgilio

92 29 Di Orazio, Persio, e Giovenale

95 30 Di Tibullo, Properzio, e Ovvidio

97 31 Di Manilio

98 32 De' Novelli Poeti Latini, e lor dottrina

99 33 Di Palingenio

104 34 Di Pontano

105 35 Di Capicio, e d'Aonio Verulano

106 86 Di Fracastoro

106 87 Di Sanazzaro

107 38 Di Girolamo Vida

108 39 Di Angelo Poliziano 40 Del Bembo e Navagerio

112 41 Di Cotta

113 42 Di Marc' Antonio Flaminio, Baldassar Castiglione, e Cardinal Sadoleto

113 43 Di Gio. Batista Amalteo

114 44 Della Poesia maccheronica di Merlin Coccajo 114

111

LIBRO SECONDO

120

122

126 132

1 Del divino poema di Dante
2 Della Rima
3 Della volgare e comune lingua d'Italia
4 Del Libro di Dante della volgare eloquenza
5 Della lingua volgare, e della nobile appo i Latini
o Della volgar comune passata in lingua illustre
n Della letteratura Provenzale
8 Della lingua e repubblica Fiorentina

134

141

143

147

DI

VINCENZO GRAVINA

DELLA

R A G Ι Ο Ν Ρ Ο Ε Τ Ι C A

[blocks in formation]

DELLA RAGION POETICA

TRA GRECI LATINI ED ITALIANI

LIBRO PRIMO

A M ADAM A COLBERT

PRINCIPESSA DI CARPEGNA.

vennero.

Tra

A quanti peringegno ed erudizione Introduzione

al mondo fiorirono, quegli, Eccellentissima Signora, degni a me sembrano di maraviglia maggiore che a sì grande acquisto più per elezion propria, che per necessità e per sorte, per

Quai sono coloro che di chiara stirpe usciti, e nel grembo educati della prosperità la quale, abitando quasi sempre lungi dalle virtù, suol da quelle anche gli animi umani allontanare; pur seppero dalle grandezze e dagli onori ed altri caduchi e volgari beni al bene immortale della dottrina come dall'ombre ascendere alla luce; superar col proprio merito qualunque maggior beneficenza o del Principe o della Fortuna. In questo numero nell'età nostra per opinion di tutti

« PredošláPokračovať »